Visitare Lisbona in 3 giorni: cosa fare?

Il Portogallo è stato a lungo ignorato come destinazione turistica, ma per fortuna non è più così.

È un paese bellissimo che ha davvero tanto da offrire e dal clima meraviglioso.

Qui potrai trovare buon cibo che potrai accompagnare a un’ottima bottiglia di vino. E quando si tratta di scegliere i luoghi da visitare, Lisbona, la capitale portoghese, fa da capolista.

Se hai scelto di visitare proprio Lisbona, devi assolutamente visitare i quartieri dell’Alfama, Baixa/Chaido, andare a vedere i famosissimi azulejos, assaggiare i piatti tradizionali ed esplorare almeno alcuni dei suoi monumenti più belli.

Ma come conciliare così tanto se devi visitare Lisbona in 3 giorni?

Basta seguire questo facile itinerario turistico a cura di Editions Nomades!

Mappa: Lisbona in 3 giorni

Visitare Lisbona in tre giorni

Qui di seguito ti presentiamo visitare Lisbona in 3 giorni:

Giorno 1: Visita il quartiere dell’Alfama

quartiere-dellAlfama

Vuoi scoprire Lisbona? Il quartiere dell’Alfama è una delle prime tappe da esplorare.

Si tratta del quartiere più antico e autentico della città che colpisce proprio per il suo fascino caratteristico che di sicuro saprà catturare anche il tuo cuore.

Ti innamorerai delle sue stradine in pietra e delle sue casette basse dalle facciate piene di colore.

Volendo potrai decidere di visitare tutto ciò che ha da offrire in modo organizzato, con l’aiuto di una guida turistica italiana seguendo un itinerario preciso.

Il quartiere è un labirinto di edifici in stile tradizionale mescolati a street art, negozietti originali e punti panoramici da dove ammirare alcuni degli scorci più suggestivi della città.

Visita al Castello di San Giorgio (Castelo de Sao Jorge)

Il Castello di San Giorgio (Castelo de Sao Jorge in portoghese) è un bellissimo castello in stile moresco che domina il quartiere dall’alto della collina.

Oltre a restare incantati per le sue alte mura smerlate e le torri perfette, sa qui potrai godere di una splendida vista sull’intera Lisbona.

Al suo interno è presente un museo che raccoglie una serie di splendidi reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi, e se sarai abbastanza fortunato da visitarlo proprio nel periodo giusto, può darsi che avrai modo di assistere a uno dei tanti spettacoli di musica, teatro e danza in calendario.

Di sicuro il set è esclusivo… Già da solo vale metà dello spettacolo.

Infine potrai approfittare del giardino botanico e delle tante terrazze che circondano il castello. Volendo c’è anche un piccolo bar dove riposarti qualche minuto alla fine del tour.

Prendere un caffè al Miradouro Sophia de Mello

Ancora a chiederti cosa fare a Lisbona? Perché non provi a visitare il Miradouro Sophia de Mello?

Da qui si gode di una vista panoramica sul centro di Lisbona. Potrai ammirare il ponte XXV aprile, il castello di Sao Jorge, la chiesa del Carmo, la piazza di Martim Moniz, e molto altro ancora.

Non è un caso se è considerato fra i belvedere più interessanti della città insieme al Miradouro Santa Luzia.

Al termine della visita potrai fermarti nell’affascinante piazzetta sottostante per sorseggiare un buon caffè.

Pranzo nel quartiere dell’Alfama

Durante la tua visita a Lisbona devi per forza assaggiare la gustosa cucina locale, con i suoi tanti piatti tradizionali che raccontano la storia di questo Paese.

Il nostro consiglio è di prenotare in uno dei ristoranti più apprezzati e frequentati dagli abitanti della città, e non dai turisti, per scoprire davvero i piatti più autentici come il bacalhau, il bifana o il peixinhos da horta.

Fra i ristoranti più popolari di Lisbona c’è sicuramente il Prado oppure il Farol de Santa Luzia, e molti altri ancora.

Visita al Museo del Fado

Oltre allo splendido Monastero dos Jeronimos, ti consigliamo di visitare anche il Museo del Fado dove potrai immergerti nella storia di questa musica tradizionale.

La visita è molto veloce. Imparerai la sua storia, la sua evoluzione e il suo ruolo nella società di oggi.

Ammirare il tramonto dal Miradouro

Il tramonto è sempre bello, soprattutto in una città così ricca di fascino come Lisbona, ma guardare il sole che si abbassa dolcemente tingendo i tetti e le facciate di colori infuocati è ancora più emozionante dal Miradouro de Santa Luzia.

Per venire su questa bellissima terrazza panoramica non serve né biglietto né prenotazione, e lo spettacolo è sempre assicurato!

Sentire cantare il Fado

Se sei in visita a Lisbona e hai un po’ di tempo a disposizione, ti consigliamo di approfittarne per assistere a un’esibizione di Fado.

Questo canto tipico del Portogallo è talmente popolare e rappresentativo da essere stato perfino classificato come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Impossibile, quindi, non consigliarti di organizzare i tuoi giorni a Lisbona in modo da riuscire ad assistere a un’esibizione di Fado.

Sono tanti i ristoranti e i locali che lo propongono, ad esempio Povo Lisboa, Casa de Linhares, Maria da Mouraria, ecc…

Giorno 2: Visita il quartiere Baixa/Chaido

quartiere-Baixa-Chaido

Se il primo giorno del suo soggiorno breve a Lisbona hai visitato il quartiere dell’Alfama, il secondo lo devi dedicare ai quartieri di Baixa/Chaido.

Sono le zone più turistiche della città dove troverai tantissimi negozi e luoghi interessanti da scoprire, come:

Il Parco Eduardo VII

Visitare il Parco Eduardo VII è quasi d’obbligo se sei in questa zona della città.

È molto popolare fra i turisti perché è bellissimo e offre innumerevoli punti panoramici su Lisbona.

Qui potrai scoprire la Estufa Fria, il padiglione Carlos Lopez e il giardino Amalia Rodrigues. Volendo potrai avere una vista su tutto il parco da uno dei suoi belvedere.

Le funicolari di Baixa-Chaido

Sulla tua mappa di viaggio assicurati di inserire almeno una corsa sulle funicolari di Baixa-Chaido. Fra le più apprezzate ci sono :

  • La funicolare do Lavra: è la funicolare più antica della città, inaugurata nel 1884. Porta da Largo da Anunciada a Rua Câmara.
  • La funicolare da Gloria: è molto famosa e percorre la tratta da Rua São Pedro de Alcântara alla Praça dos Restauradores nel Bairro Alto.
  • La funicolare da Bica: è una delle funicolari più utilizzate della città. Grazie ad essa potrai percorrere Rua da Bica de Duarte Belo e accedere al Bairro Alto.

Gita al Time Out Market

Anche se hai previsto di trascorrere meno di una settimana a Lisbona, il Time Out Market deve rientrare nei luoghi da vedere.

Si tratta di un enorme mercato dove potrai trovare tanti piccoli chioschi in cui provare cibi e bevande locali, vere e proprie specialità da leccarsi i baffi.

Dopo aver visto così tante cose meravigliose, è il momento di viziare anche un po’ il palato!

Giorno 3 a Lisbona: ammirare gli azulejos ed esplorare la città

ammirare-gli-azulejos-ed-esplorare-la-citta

Il terzo giorno a Lisbona devi fare tesoro del tempo che ti resta e riscoprire la tua anima da esploratore.

Visita al Museo Nazionale degli Azulejos

Lisbona non è famosa solamente per il suo parco zoologico e la vita notturna ma anche per i suoi musei.

Nel centro città di Lisbona puoi prendere la metro e andare dove vuoi in pochissimo tempo, incluso al museo nazionale degli azulejos!

Durante la visita ti immergerai nella storia e nell’evoluzione di queste mattonelle dipinte a mano che hanno reso il Portogallo famoso in tutto il mondo.

Il museo occupa il chiostro, le cappelle e gli annessi del convento Madre de Deus, luogo già di per sé incredibilmente suggestivo.

Potrai ammirare le diverse collezioni di azulejos di epoche diverse, dai primi modelli realizzati nel XV secolo a quelli eseguiti nelle Fiandre e nel Nord Africa.

Al termine della visita potrai riposarti un po’ nel bellissimo giardino oppure nella caffetteria adiacente al museo. Da qui potrai proseguire verso la Praça do Comércio per concludere la giornata in bellezza, prima di rientrare in hotel.

Visita a Belém

Belém è uno dei quartieri più spettacolari di Lisbona e famoso per il numero di siti classificati come Patrimonio Unesco presenti.

Cosa vedere a Belém?

  • La Torre di Belém

Impossibile rientrare a casa dopo un viaggio a Lisbona senza aver fatto un salto alla Torre di Belém.

Questa splendido fortino di guardia che sorge su un isolotto vicino alla riva ha un’architettura sorprendente e dettagli architettonici che rendono giustizia solo se guardati da vicino.

Dopo aver fatto le foto potrai salire in cima per goderti uno straordinario panorama sull’orizzonte.

  • Il Monastero dos Jeronimos

Oltre alla chiesa di San Vincenzo,a Belémpuoi visitare il bellissimo monastero dos Jeronimos.

La sua architettura imponente, le sue splendide arcate, le sue colonne impreziosite da decori intricati, tutto ti lascerà a bocca aperta.

Durante la visita potrai visitare il chiostro e la chiesa di Santa Maria.

  • Il Monumento delle Scoperte

Un’altra attrazione che merita di essere vista a Belém è il Monumento delle Scoperte.

Si tratta di una grande caravella in pietra che ritrae Henri il Navigatore, famoso esploratore portoghese, e tutte le personalità che lo hanno supportato nelle sue missioni.

Anche in questo caso è possibile salire in cima e godere della vista che offre sull’orizzonte.

A questo punto puoi goderti un po’ di riposo, magari seduto al tavolino di qualche pasticceria che prepara i famosi pastéis di Belém, dolci tipici locali noti in tutto il mondo.

Visita alla LX Factory

Stai per dormire a Lisbona per l’ultima volta e vale la pena cercare qualche evento in città per sollevare lo spirito in vista del rientro… E se parliamo di intrattenimento, vogliamo consigliarti una visita alla LX Factory.

Si tratta di un centro creativo che ti permette di immergerti nella vita quotidiana della capitale attraverso attività interessanti.

Fra le tante cose che offre potrai trovare una sala da concerto, ristoranti, la street art…

Alla LX Factory potrai anche avere accesso a un bellissimo panorama sul ponte XXV aprile.

Pronto a partire per una vacanza in Portogallo? Se seguirai il nostro itinerario di viaggio potrai scoprire la sua capitale e divertirti allo stesso tempo!

Lascia un commento